Sara Dura

Succede un po’ dovunque,
qualcuno che decide
Di noi, della natura,
come una cosa sua
Valsusa l’ha capito,
Valsusa non ci sta.
Il treno di Lunardi
veloce fa paura
Distrugge la vallata,
inquina l’aria pura
Dilaga la follia di gente
ingorda e distruttrice
Gridando sarà dura!
Non li vogliamo più!

Sul ponte del Seghino
non passa il celerino,
allerta valsusino!
Se portan le trivelle
di tutta la Valsusa
una barriera noi faremo
Gridando sarà dura!
Non torneranno più!

All’ 8 di dicembre a Garda
l’han giurato
Alzando i fucili,
i nostri partigiani,
E’ l’ 8 di dicembre,
oggi si lotta come allora
Gridando sarà dura!
Venaus riprenderemo!

Ci dicono: è il progresso!
Ma noi ben lo sappiamo
Che questa è distruzione,
per sete di profitto,
e dalle barricate
e dai presidi lotteremo!
Gridando sarà dura!
Valsusa salveremo!